Come creare un sondaggio nel blog

Due anni fa Automattic acquisiva PollDaddy, un servizio on-line per la creazione di sondaggi sul web con comode API per l’integrazione degli stessi sulle più diffuse piattaforme CMS.

Prontamente ne demmo notizia con un apposito articolo.

Visto il post precedente e le novità che ho rilevato nello strumento ho pensato fosse il caso di fare un piccolo riassunto e descrizione dello stato dell’arte della funzionalità. Andiamo ad incominciare.

Innanzitutto osserviamo come abbiamo due modi di creare un sondaggio, uno attraverso la voce di menù apposita in basso nella dashboard del nostro WordPress:

il secondo attraverso il pulsantone tondo in alto nella barra di formattazione del nostro articolo:

e quindi

Cliccandolo visualizzeremo la seguente finestra:

come si vede avremo la possibilità di creare un nuovo sondaggio e quella di visualizzare i sondaggi esistenti, il numero di voti sinora ricevuti e la rispettiva data di creazione. Ovviamente cliccando sul titolo in azzurro vedremo nel dettaglio le impostazioni di ciascun sondaggio, con una interfaccia simile a quella che andiamo a visualizzare ora (dopo aver cliccato l’opzione di creazione di un nuovo sondaggio):

Potremo impostare il titolo del sondaggio, le varie domande e abilitare o meno la selezione multipla di domande, la presenza di un campo libero e l’opzione di condividere con altri amici il sondaggio.

Ancora potremo decidere se e come far visualizzare ai nostri lettori i voti sinora ricevuti (come numero o percentuale).

Altre opzioni riguardano la gestione dei voti ripetuti, potendo decidere di non effettuare alcun controllo (e quindi permettere da parte della stessa persona più click in favore di una o dell’altra risposta), se controllare l’avvenuta votazione attraverso l’uso dei cookie o, in maniera più fiscale, controllarlo attraverso l’uso del cookie E dell’indirizzo IP di provenienza.

L’ultima opzione/possibilità è quella di scelta dell’aspetto grafico del box contenente il nostro sondaggio. In prima istanza ne potremo decidere l’ampiezza: largo, medio e stretto (utile, ad esempio, se volessimo inserire il box del sondaggio in una barra laterale). In seconda istanza possiamo scegliere il tema grafico del nostro sondaggio utilizzando uno dei 20 temi messi a disposizione, visualizzabili con le doppie frecce << e >> in blu:

   

E con questo direi che è tutto. Unica pecca, per me, rimane quella di non poter impostare una data di scadenza (o un blocco) all’accetazione dei voti, rendendo così il sondaggio permanete.


  1. Pingback: Cerchi nuove ispirazioni? Chiedi ai tuoi lettori!


Lascia un commento!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...