Google e i blog WordPress.com – aggiornamento

Bacheca - StrumentiFino a qualche mese fa la verifica del proprio blog WordPress.com sugli “Strumenti per il webmaster” di Google era una cosa piuttosto macchinosa e non sempre coronata da successo, come si può vedere leggendo i commenti al primo post di questa serie: Google e i blog WordPress.com. Da qualche tempo a questa parte, la piattaforma WordPress.com offre un metodo molto semplice: nella bacheca basta andare su Strumenti e, nella parte inferiore della pagina, inserire (come da immagine) la chiave ottenuta da Google scegliendo il metodo di verifica con meta-tag. Una volta salvate le modifiche si potrà confermare la verifica su Google.

Oltre a Google è possibile in questo modo effettuare anche la verifica per altri due servizi simili: “Yahoo site explorer” e “Bing webmaster center).

Sorpresa

È finalmente arrivata, la nuova bacheca, aspetto più professionale, migliore usabilità (finalmente se ne sono andate le widget trascinabili, una barriera insormontabile per i non vedenti, e finalmente c’è una piccola spiega di fianco ad ogni widget), ed io, purtroppo, dovrò pazientare ancora due settimane per testarla a fondo. Vi lascio con questa schermata e vi prometto che, appena sarò tornata dalle ferie, mi metterò sotto per aggiornare il blog alla nuova situazione (a meno che il vicino…).
Buon lavoro e ci si rivede tra una quindicina di giorni…

La nuova bacheca di wordpress.com

Google Maps su blog WordPress.com

Inserire una cartina su un blog WordPress.com utilizzando Google Maps è possibile e anche molto facile, grazie alla possibilità di realizzare cosiddette “Static Maps“, che possono essere incluse nel proprio blog senza fare uso di codice javascript.

L’unico requisito fondamentale è di avere un account su Google per poter realizzare una API key per il blog su cui si vuole pubblicare la cartina.

I passi da fare sono i seguenti:

  1. Creare una API Key: andare alla pagina apposita, compilare il formulario e cliccare su “Generate API Key” per il proprio blog;
  2. Creare la cartina desiderata: sulla pagina “Static Map Wizard“;
  3. Generare il link alla cartina: cliccare su “Generate Key” e copiare integralmente il link generato;
  4. Utilizzare il link generato: esattamente come se fosse il link ad un’immagine (con il tag <img src=”Link completo” />

Il risultato sarà simile a questo (e vediamo se tra i miei lettori qualcuno sa di che indirizzo si tratta…):

Esempio di cartina

Nota per gli utenti che utilizzano il domain mapping: Se utilizzate l’editor grafico la cartina non verrà visualizzata nell’editor, ma apparirà comunque nel post pubblicato, perché Google crea la cartina esclusivamente per l’url inserito al punto 1 al momento di creare l’API Key.

Fonte: Howto: Google Maps on WordPress.com

Manda ad un amico »