Usare l’editor grafico di WordPress.com

WordPress.com offre agli utenti un editor grafico (TinyMCE) per la scrittura di post e pagine. Si tratta di un editor WYSIWYG (What You See Is What You Get – Ciò che vedi è ciò che ottieni) che, almeno in teoria, dovrebbe semplificare la vita di chi vuole formattare il proprio testo senza occuparsi del codice HTML. L’editor grafico è attualmente chiamato “Editor avanzato” nella localizzazione italiana e può essere attivato nel proprio profilo. Qui di seguito, un piccolo riassunto delle funzionalità.
continua a leggere »

al (AnswerLinks)

Se non l’avete ancora visto, sulla pagina di scrittura è comparso un nuovo “bottone” un po’ criptico: al. Di che cosa si tratta ce lo dice il post di oggi “AnswerLinks”: cliccando sul bottone dopo aver scritto il post, il vostro testo verrà scansionato alla ricerca di parole inusuali per le quali è disponibile una definizione su Answers.com, un dizionario online.

Il tutto, purtroppo, è in lingua inglese, il che significa che i risultati per un post in lingua italiana saranno più divertenti che utili. Però, però, capita spesso di disseminare di parole straniere, specialmente se si tratta di termini tecnici, i propri testi e allora, forse, questa nuova funzionalità, che è un plugin di Alex King disponibile anche per il software WordPress, potrebbe rivelarsi utile.

Voi che ne dite?


Qui un piccolo demo della funzionalità in inglese.

153, il conteggio parole su wordpress.com

Gli autori di blog su WordPress.com più attenti se ne saranno accorti già dalla scorsa settimana, il team di sviluppo ha introdotto la funzionalità di conteggio delle parole del singolo post all’interno della finestra della schermata di composizione.

Dopo alcune prove di posizionamento delle stesse, ricordo di aver visto il contatore di fianco al bottone close tags (per chi ha l’editor minimale) è stata decisa la posizione in basso a sinistra subito sotto il campo di inserimento del testo del singolo post.

wordcount wordpress

Il contatore si aggiorna automaticamente mentre scrivete … è un pò lento, ma non eccessivamente perchè non viene meno alla funzione per cui è stato pensato, e cioè quella di coadiuvare l’autore a capire se su un determinato argomento sta scrivendo troppo, o troppo poco, ed indicargli quindi la via perchè il suo post sia efficace ed efficente.

Questo post è lungo 153 parole, direi che son sufficenti per spiegare tutto, no ?

[Vedi anche: eighty seven]