importare da Tumblr in tre semplici passi

Negli ultimi mesi diverse piattaforme di blogging hanno chiuso o modificato le loro condizioni d’uso, questo ha comportato una consistente migrazione di utenti, e relativi siti web, sulla piattaforma WordPress.com che si sta contraddistinguendo per la sua affidabilità. Diversi hanno utilizzato tutta una pletora di servizi web per generare i file WXR necessari per importare i propri contenuti su WordPress.com.

Oggi vedremo come il processo di migrazione da Tumblr a WordPress.com sia stato semplificato dal team di sviluppo.

Autenticazione su Tumblr

Per importare il proprio tumblelog su WordPress.com ci basterà andare nella sezione Strumenti della nostra Bacheca e quindi selezionare lo strumento Importa, qui potremo vedere un’apposita opzione per Tumblr. Ovviamente per farlo dovremo già aver creato un blog, dopo esserci iscritti qui sulla piattaforma.

Clicchiamo quindi sul link per iniziare la procedura ed iniziare l’importazione, immettiamo le credenziali di accesso per Tumblr e quindi selezioniamo l’opzione di Connessione a Tumblr.

Inizia l’importazione

L’importatore inizierà ad analizzare l’elenco degli articoli pubblicati su Tumblr e quindi te ne proporrà l’elenco per farti selezionare quali importare. Selezione Importa questo blog per iniziare il processo.

Una volta iniziato, il processo d’importazione verrà mostrato nella pagina d’importazione e si riceverà un’email di notifica del completamento del processo. Il team di sviluppo ha lavorato duramente per rispettare l’importazione del formato di ogni articolo pubblicato su Tumblr. I video caricati direttamente su Tumblr vengono importati su VideoPress mentre gli altri contenuti sono inglobati facendo uso degli  shortcode propri di WordPress.com. Nei casi in cui il programma di importazione non riesca ad importare correttamente qualcosa, questo verrà notificato nell’email di resoconto del processo di importazione in modo da essere sottoposto alla nostra attenzione.

Se si è abilitata la funzione di personalizzazione del dominio per il proprio spazio Tumblr (ad esempio you.com invece di you.tumblr.com), allora dovremo accertarci di disabilitare temporaneamente il dominio mentre il processo di importazione viene elaborato. Ricordiamo che questo può essere fatto dalla Dashboard di Tumblr e cliccando su Settings e quindi de-selezionando il box “Use a Custom Domain”:

A questo punto potremo voler abilitare il Domain Mapping di questo nostro nuovo blog su WordPress.com in modo che i nostri lettori possano continuare ad usare la stessa URL per raggiungere il nostro sito.

Personalizziamo il nostro nuovo sito

WordPress.com da diversi mesi supporta i Post Formattati che permettono una caratterizzazione visiva tra i post a seconda della loro natura (audio, immagine, video, galleria d’immagini, citazioni, status) nel nostro blog. Potremmo voler quindi valorizzare il nostro sito con qualcuno dei temi abilitati per i post formattati all’interno della gallery di temi di WordPress.com, mentre il processo d’importazione viene eseguito.

Come sempre contattiamo il Supporto in caso di qualche problema diversamente non risolvibile.


Riferimento: import from Tumblr in 3 easy steps

Splinder chiude? Importa il tuo blog su WordPress.com

Molti sapranno che alla fine del mese lo storico provider / piattaforma di blogging gratuito italiano Splinder.com chiuderà i battenti. WordPress.com è felice di dare il proprio benvenuto a tutti colori che con la chiusura del servizio non vogliono chiudere il proprio blog e stanno cercando una nuova casa dove ospitarlo. Per facilitare la transizione è stata appena completata l’inclusione di un plugin/modulo atta all’importazione dei contenuti precedentemente ospitati su Splider qui su WordPress.com.

Se sei tra coloro che sono interessati a questo trasloco è consigliabile cominciare sin d’ora le procedure di migrazione, in tempo  per la chiusura del 31 gennaio in modo da aver tempo di appianare ogni eventualità dovesse sorgere nell’importazione.

Esporta il tuo blog da Splinder

Per importare un blog da Splinder dovremo prima salvare sul nostro computer il file d’esportazione. La procedura è composta dei seguenti passi:

In primo luogo, dopo aver effettuato il log insu Splinder dovremo cliccare sul link “Blog” posto in cima alla home page.

Successivamente dovremo cliccare sul link“configura” visibile in alto a sinistra nella sottosezione della pagina Blog appena aperta.

Adesso dovremo cliccare su “Esporta blog e attiva redirect”. Troveremo la voce nella barra laterale destra della pagina.

Successivamente dovremo scaricare il file d’esportazione, questo avverrà cliccando sul link “Clicca qui per scaricare il file con i contenuti del tuo blog.” evidenziato nello screenshot.

Una volta scaricato questo file potremo finalmente importarlo nel nosto spazio/blog su WordPress.com.

Importare in WordPress.com

Se non siamo già in possesso di un account su WordPress.com dovremo innanzitutto crearne uno, successivamente creiamo il nostro blog e quindi nella Bacheca visitando la sezione Strumenti -> Importa nella barra laterale destra potremo iniziare la procedura d’importazione. Nella pagina visualizzata potremo vedere una riga dedicata allo strumento oggetto di questo articolo.

Facendo click sul link “Splinder” avvieremo la procedura. Questa comincerà chiedendoci di caricare il file precedentemente esportato da Splinder sul nostro computer.

Una volta che lo strumento avrà validato il file d’importazione (e cioè controllato la sua integrità dopo la procedura di upload) ci verrà chiesto di mappare gli utenti del vecchio blog su quelli del nuovo.

Se desideriamo importare anche le immagini ed i documenti allegati ai nostri post assicuriamoci di selezionare l’apposito checkbox “Download and import file attachments” [se qualcuno ha la Bacheca in italiano e vuol fornirmi la stringa tradotta gliene sarei grato, NdT].

Una volta completata la richiesta di importazione dovremo aspettare qualche minuto affinchè la procedura venga avviata e completata. Al termine di questa è previsto l’invio di una email di conferma per notificare il completamento delle operazioni.

Ora che abbiamo importato il nostro blog su WordPress.com, potremo tornare nelle impostazioni del nostro account Splinder e qui attivare un redirect che porti i visitatori ed i motori di ricerca dal vecchio blog al nuovo. Qui dovremo inserire la URL del nostro blog WordPress.com e quindi cliccare sul link “Attiva redirect”.

Se avessimo problemi nell’importazione del nostro blog potremo senz’altro contattare il team di supporto dove uno degli “Ingegneri della Felicità” sarà felice di darci una mano. Ricordiamo che per prendere confidenza con la piattaforma WordPress.com si sono numerose risorse sul web a partire da questo sito, con il tutorial ufficiale e la documentazione completa sul sito di supporto.

Che altro dire se non Benvenuti su WordPress.com ???